Le sanzioni alla Russia ma gli affari continuano?

Dopo l’Ue anche Washington impone le sanzioni contro la Russia. Nel mirino sette alti funzionari e quattordici aziende russe con l’accusa di stare dietro all’avvelenamento di Alexei Navalny. Ma gli affari continuano come quello della costruzione del gasdotto Nord stream 2 che dovrebbe collegare la Russia e la Germania evitando l’Ucraina. Quanto il completamento di questo gasdotto mette in difficoltà la Germania? La sua interruzione sarebbe un vero colpo per il Cremlino? Ne abbiamo parlato con Anna Zafesova, giornalista La Stampa e con Tommaso Pedicini, caporedattore di Radio Colonia

Conduce: Marina Lalovic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *